Frasi celebri pronunciate da femministe!
femminismo - 20/03/2020 - CDA

Riportiamo alcune frasi celebri dette da femministe famose e altre un po' meno famose, soprattutto per far comprendere la natura di questo movimento, che non ha nulla a che fare con i diritti delle donne (e mai ne ha avuto in verità!).
Piuttosto esso nasce dall'odio di alcune donne per l'uomo e il padre, e nel contempo dal rifiuto della natura femminile, che si manifesta anche nell'odio per la maternità.
Hitler e il nazismo sono dilettanti se confrontati a quello che a ragione viene chiamato nazi-femminismo.
E se l'uomo ha costruito la civiltà, lavorando duramente durante il tempo tanto denigrato della società patriarcale, immaginate queste signore una volta al potere che cosa faranno! E anzi vi rimandiamo all'articolo La Spagna e il terrore nazi-femminista  perché un assaggio della potenza distruttiva del femminismo lo hanno dato già in Spagna.
Il femminismo è nemico insieme della donna e dell'uomo, perché nega la natura umana che vuole i due sessi complementari alla vita, e deve essere combattuto come una piaga da uomini e donne.

“Il cromosoma maschile è un cromosoma femminile incompleto. In altre parole, il maschio è un aborto che cammina, abortito allo stadio genetico. Essere maschio è essere deficiente, emozionalmente limitato: la mascolinità è una malattia di deficienza e i maschi sono storpi emotivi.”

"Definire un uomo come un animale e fargli un complimento.."
“Eliminate gli uomini e le donne prenderanno forma"


Valerie Solanas, attivista femminista, autrice del Manifesto SCUM (Società per l'eliminazione del maschio) e nota anche per aver tentato di assassinare il regista Andy Warhol con 3 colpi di pistola.


"Gli uomini devono essere ridotti e mantenuti ad una percentuale di circa il 10% della razza umana"

Sally Miller Gearhart, femminista,scrittrice di fantascienza e attivista politica, attivista per i diritti gay. 



“La terra deve essere decontaminata. L’evoluzione porterà ad una drastica riduzione del numero di maschi”

Mary Daly, filosofa e teologa
statunitense femminista

 


"UOMO: ... una obsoleta forma di vita, una creatura ordinaria che ha bisogno di essere controllata. Un polemico uomo-bambino."
Estratto da un Dizionario Femminista


"Ho molta difficoltà con l'idea che possa esistere un uomo ideale. Per quanto mi riguarda, i maschi sono il prodotto di un gene danneggiato. Loro fanno finta di essere normali ma tutto ciò che fanno è stare lì seduti con un sorrisino sulla faccia nel mentre che producono sperma. Lo fanno tutto il tempo. Non si fermano mai."
Germain Greer


"Regola Numero 10: picchialo regolarmente sulla testa con la tua scarpa" 
Sharon Stone, attrice famosa


"La famiglia nucleare è un focolaio di violenza e depravazione"
Gordon Fitch


"Dio cambierà. Noi donne... cambieremo il mondo talmente tanto che Lui non troverà più spazio qui."
Naomi Goldenberg


"Gli uomini sono geneticamente inferiori alle donne."
Andrea Lynne


"Ciao, io mi chiamo Mary Odiare-gli-Uomini-è-Divertente. Da quando ho imparato ad accettare la mia natura femminista, ho scoperto la grande gioia nel minacciare le vite degli uomini, frustando i fratelli dei club dei College Americani e complottando per uccidere il patriarcato. Io odio i maschi proprio perché son maschi."
Inizio di un discorso tenuto da una ragazza di nome Mary durante una conferenza femminista tenutasi all'Università del New Hampshire il 10 Marzo 2005. Dopo queste prime frasi della ragazza il pubblico, composto interamente da femministe, ha iniziato ad applaudire ed ha intonato una canzone sulla castrazione dei maschi.


Noi siamo, come genere, infinitamente superiori agli uomini”
Elizabeth Cady Stanton, femminista.


“I maschi sono il prodotto di un gene danneggiato”,
Germain Greer, femminista.


“Uno degli impliciti, seppur non ammessi, pilastri del femminismo è stato un fondamentale disprezzo per i maschi”,
Wendy Dennis, femminista.