L'uomo albero!
gender - 21/03/2021 - CDA

Keiynan Lonsdale, l'attore che impersona Wally West nella serie popolare The Flash, si identifica come albero.

Qualcuno pensa ancora che il gender riguardi solo l'identità sessuale, in realtà approfondendo si scopre che ha molto a che fare con ciò che pensi di essere o non pensi di essere, e quindi puoi sentirti, ad esempio, un cane, un gatto e in questo caso un albero.
Del resto basta leggere alcuni libri gender per bambini per rendersene conto, come ad esempio il libro "Io sono un cavallo", storia di un cammello che si sentiva un cavallo.
Non mancano poi gli uomini cane, che hanno costituito in Gran Bretagna una comunità.
Il problema è che questa ideologia viene insegnata ai bambini a scuola e data l'età l'effetto è quello di creare una confusione incredibile nelle loro menti: il boom di bambini gender, non a loro agio con il proprio corpo, ne è una prova.
Naturalmente non si fermano a questo mero sentirsi, ma al fatto che tutti gli altri devono assecondare in tutto e per tutto queste persone e soprattutto alimentare in loro l'illusione che si possa essere a prescindere da ciò che biologicamente si è. 
Inoltre oggi la propaganda femminista, che considera la mascolinità come qualcosa di tossico, accentua il fenomeno gender nei bambini.

 

Sappiamo che è assurdo, ma il politicamente corretto ha escogitato un trucco per piegare anche i più caparbi tra le persone ancora ragionevoli, la presunta discriminazione, il conformismo con la creazione di nuovi stereotipi e tabù, la condanna da parte dei mass-media e l'esclusione sociale.

Il male, la crudeltà insita nelle nuove ideologie e il business collegato viene mascherato con il buonismo, i diritti, la non discriminazione.

E' chiaro che anche se tu pensi di essere un gatto o un cane anziché un uomo non devi essere discriminato o insultato per una tua fissazione, semmai aiutato, ed è questo l'atteggiamento delle persone ragionevoli. Il sistema invece, interessato a diffondere le nuove ideologie, genera confusione e identifica la discriminazione col solo fatto di condividere le scelte gender di qualcun altro.
Non solo ma vengono anche approvate leggi di una severità assurda, per chi solo mette in dubbio il dogma del gender. 
E' il caso dell'Australia dove è stata approvata una legge inverosimile che punisce severamente, anche con il carcere fino a 10 anni, i genitori o chi non asseconda il genere percepito da un bambino, ragazzo o adulto.
Dato che si sono accorti che tante persone riescono a superare la disforia di genere attraverso la fede e la preghiera, la legge proibisce severamente di pregare per queste persone. 
In Canada e Stati Uniti alcuni genitori sono stati chiamati a rispondere davanti ai giudici per essersi semplicemente opposti a una diagnosi di disforia di genere, compiuta da uno psicoterapeuta a scuola.

E' di pochi giorni fa la notizia che Rob Hoogland, un padre che si è opposto tenacemente alla transizione di genere della figlioletta, è stato arrestato e rischia 5 anni di carcere, solo per essersi rivolto a lei chiamandola figlia!

Il ruolo dei genitori nell'educazione e guida dei figli, anche se minorenni, viene esautorato, a differenza del passato. 

Si vuol far passare la castrazione, l'amputazione di organi sani, l'essere dipendenti per tutta la vita da pericolosi e inutili ormoni come un diritto e non per quel che è, cioè una pratica orrenda di persone i cui problemi dovrebbero essere curati in altro modo (cosa che è severamente proibita nei paesi occidentali, perché vista come una violenza!).

La persona trans diviene il nuovo eroe idolatrato: la sua vita, ammantata di fantasia, diviene favolosa nei libri e anche nel cinema, per nascondere la tragedia di queste persone, che hanno un tasso di suicidio altissimo, una vita media molto più bassa del resto della popolazione, e sono soggetti a patologie gravi e a frequenti crisi depressive.

 

Vengono ignorati i casi come quello di Scott Newgent, un transgender di 47 anni, che in un suo video su Youtube dice: Durante il processo di transizione medica (da donna a uomo), ho subito sette interventi chirurgici, una massiccia embolia polmonare, un volo in elicottero, un viaggio di emergenza in ambulanza, attacco cardiaco da stress indotto, sepsi, infezione ricorrente di 17 mesi dovuta all'uso della pelle sbagliata durante una falloplastica, 16 cicli di antibiotici, tre settimane di antibiotici EV al giorno, perso tutti i miei capelli, chirurgia ricostruttiva del braccio, braccio portatore di handicap, polmone permanente e danni al cuore, la mia vescica è stata tagliata, ho avuto allucinazioni indotte da insonnia, spesso perdita di coscienza a causa di dolore dai 6 pollici di capelli all'interno della mia uretra, disturbo da stress post-traumatico significativo che mi ha fatto prigioniero nel mio appartamento per un anno incapace, falloplastica fallita, fatturato $ 923.980 per le spese mediche, ho perso casa, macchina, lavoro, carriera, famiglia, e non potevo più prendermi cura dei miei figli a causa di complicazioni mediche.

Infine ci sono i casi delle molte persone transgender, che, dopo aver avviato un percorso di transizione verso l'altro sesso, oggi vogliono tornale indietro, ma si accorgono in molti casi che è troppo tardi.
Spesso si confonde il gender con l'omosessualità, ma sono cose diverse, perché l'omosessuale accetta il proprio corpo e si distingue solo per provare attrazione per le persone dello stesso sesso, e comunque non deturpa in modo permanente il proprio corpo.

Tutto si fonda su una teoria, partorita dalla mente umana e senza fondamento, accettata in modo dogmatico, supponendo anche una superiorità morale delle persone che credono in essa, mentre la critica, basata sul buon senso, la ragione, la biologia e sulla natura, costituisce un'eresia da condannare e da censurare.
Chi ha ragione!?

"A quanto pare anche '' albero '' è un genere di identità sessuale. E non osare dire il contrario, perché se lo fai, sarai censurato per incitare all'odio, come '' Big Brother '' mi ha censurato negli ultimi 30 giorni per aver semplicemente chiamato un uomo e una donna." 

Pastor Enior Josué