John Barrow: esiste una logica immateriale più vasta dell'Universo materile
scienza - 21/05/2021 - CDA
"Se l'Universo materiale può essere descritto dalla matematica (come assume la moderna cosmologia) deve esistere una logica immateriale più vasta dell'Universo materiale".
John David Barrow

Non è vero, come alcuni sostengono, che non ci siano prove deducibili razionalmente che Dio esista ed insieme esista una realtà trascendente, come tutte le culture antecedenti alla nostra ci hanno tramandato, e anche il filosofo Platone attraverso la metafora della Caverna.
Una delle prove è ad esempio l'intelligibilità dell'Universo, che non dovrebbe essere presa per scontata. Esiste inoltre la prova che tutto l'Universo è frutto di un progetto che doveva esistere necessariamente prima della sua creazione. Lo dimostrano le leggi della natura, le costanti, come quella di gravitazione universale, per la quale variazioni milionesime non avrebbero potuto dare vita alle galassie, alle stelle e ai pianeti. Accade come nella materia vivente.

Darwin non poteva saperlo e soltanto di recente, nel 1953, si è scoperto che ogni essere vivente si sviluppa secondo un progetto scritto nel proprio DNA. Tale progetto deve esistere necessariamente prima di ogni forma di vita.
Per credere infine che un progetto enormemente complesso possa nascere dal caso CIECO, attraverso maldestri tentativi, è necessaria molta più fede di credere esso sia frutto di un Intelligent Design (disegno intelligente). Come può infine il caso CIECO non solo dare origine a un essere umano nella sua complessità biologica, ma addirittura dotarlo di coscienza e della possibilità di conoscere l'Universo stesso. Tutto l'Universo infine può essere descritto dalla matematica, il che dimostra che deve esistere una logica immateriale più vasta dell'Universo materiale. Non è per nulla antiscientifico credere l'Universo sia frutto di un disegno intelligente.

Lo è invece negarlo ostinatamente. Anche la scienza è asservita al potere e alla sua ideologia e il potere oggi ha bisogno di diffondere l'ateismo, in modo che l'uomo non prenda coscienza della propria natura, che non è soltanto materiale. La presa di consapevolezza potrebbe essere un disastro per chi desidera dominarlo e insieme annichilirlo.

John David Barrow, matematico e astrofisico inglese, professore di matematica all'Università di Cambridge, è considerato uno dei maggiori esperiti al mondo della moderna ricerca cosmologica. E' autore di centinaia di scritti scrientifici.



Se l'Universo materiale può essere descritto dalla matematica
deve esistere una logica immateriale più vasta dell'Universo materiale.