Sconvolgenti le rivelazioni del professor Luc Montagnier su vaccino anti-covid
bioetica - 15/01/2022 - CDA

Al raduno di protesta organizzato da Gianluigi Paragone contro le misure restrittive prese dal governo sono migliaia. 
Ospite d'onore nella piazza di Milano, dove sono radunate migliaia di persone, è il professor, premio Nobel per la medicina, Luc Montagnier.
Ci aspettavamo, che in linea con quanto affermato in precedenza, lo scienziato  fosse critico nei confronti dei vaccini e delle pratiche messe in atto da alcuni governi per contenere la pandemia, ma quel che ha detto e le accuse al vaccino lasciano sconvolti.
Innanzitutto che la malattia  causata dal virus Covid-19 poteva essere curata da un antibiotico, perché è la combinazione virus-batteri a causare la malattia grave e non semplicemente il virus.
I vaccini, del tipo RNA, oltre a non impedire l'infezione, possono causare, specie con ripetute dosi, gravissimi danni a vari organi, in particolare al sistema circolatorio, e danni neurologici  (Su reazione avverse vedere il video realizzato da Massimo Mazzucco Reazioni Avverse )

Sono cose che abbiamo appreso dalle notizie diffuse in rete e non è un mistero che ci siano migliaia di persone danneggiate in Italia. C'è sono state interrogazioni a livello parlamentare europeo, anche dalla nostra rappresentate Fancesca Donato.

Consigliamo di vedere anche il video del professor  Paolo Bellavita, eventi avversi! 
e un video testimonianza di alcune persone colpite da effetti collaterali