Giovanni Sartori e lo ious soli
immigrazione - 28/11/2019 - CDA

Parliamo di Giovanni Sartori e quel che ebbe a dire riguardo lo ious soli.
E’ importante, dato che Giovanni Sartori è considerato uno dei massimi esperti di scienze politiche a livello internazionale e il più importante scienziato politico italiano.
In un articolo de Il Giornale si parla di quanto fosse critico nei confronti di concetti come ious soli, integrazione, immigrazione di massa.
Rispondendo inoltre al ministro Kyenge, riguardo ad esempio al considerare gli immigrati come fattore di crescita.
Se basta aprire un negozietto per essere imprenditori, e quanti italiani imprenditori sono falliti, quanti immigrati battono le strade, si prostituiscono o delinquono, sosteneva il politologo.
In quanto al meticciato, diceva, sono proprio gli islamici a osteggiare ferocemente i matrimoni misti, l’Italia non è un paese meticcio e la saggezza dei nostri contadini insegnava “moglie e buoi dei paesi tuoi”.
In una serie di esempi dimostra in realtà come popoli diversi non si integrano, e cita esempi storici di paesi, invasi per millenni e che sono riusciti a conservare la propria identità.
La violenza determinata da spostamenti di massa di persone di identità diversa provoca tensioni e può portare alla guerra civile.
D’altra parte è evidente che i gruppi tendono a ricreare lo stato nello stato più che integrarsi, per tale motivo l’accoglienza è possibile con un numero limitato di persone.