La statua del dio Moloch, simbolo del sacrificio umano, esposta al Colosseo
nuovo ordine sociale - 28/11/2019 - CDA

Che senso ha esporre la statua del dio Moloch, simbolo del sacrificio umano, al Colosseo, dove tanti cristiani furono sacrificati?
Non ha senso per noi cristiani e per quelli che ancora condividono i valori fondanti della civiltà europea, ma probabilmente lo ha per i fautori del nuovo ordine mondiale e sociale.
Moloch è il dio a cui venivano in particolare sacrificati i bambini e noi siamo una società che, come molte altre “civiltà” del passato, NEGA I DIRITTI NATURALI DEI BAMBINI, e quando il bambino non è semplice oggetto di desiderio E’ SACRIFICABILE.
Altra osservazione è il paradosso di una società che dopo una spaventosa propaganda anticristiana e la diffusione dell’ateismo torna al paganesimo.
Questo evento è solo un esempio tra tanti: con una semplice ricerca vediamo che il mito di Moloch è alquanto diffuso, specie in USA.
Ascoltando Herbstritt, altro concetto che viene in mente è che a questa esposizione si possa dare il significato, nelle intenzioni delle élite e di chi ne segue i principi, della definitiva sconfitta del cristianesimo e dei suoi valori.